OS-sw ver.: CCBot/2.0 (https://commoncrawl.org/faq/)
Login date: 09 Apr 20 - 15:17:46
IP Address: 3.235.29.190Cursore

Registrati
Ultimamente mi è capitato che qualche ultima distro si setti in automatico all'interno del resolv.conf l'ip 127.0.0.53 e non riesca più a risolvere gli ip della rete locale.

---------------------------------------------------------------------------------
Soluzione 1 - modifica configurazione resolved
---------------------------------------------------------------------------------



Si può ovviare a ciò, temporaneamente aggiungendo il proprio dns (nel mio caso ip del router) nel file /etc/resolv.conf, se questa modifica ci aggrada, lo aggiungiamo in maniera permanente anche nella configurazione del sistema, modificando il file con un vi da root:


sudo vi /etc/resolvconf/resolv.conf.d/head


inserendo il dns in fondo:

# Dynamic resolv.conf(5) file for glibc resolver(3) generated by resolvconf(8)
#     DO NOT EDIT THIS FILE BY HAND -- YOUR CHANGES WILL BE OVERWRITTEN
# 127.0.0.53 is the systemd-resolved stub resolver.
# run "systemd-resolve --status" to see details about the actual nameservers.
nameserver 192.168.0.1

Una volta riavviato il servizio avremo il nostro file di resolv impostato in questo modo:

# Dynamic resolv.conf(5) file for glibc resolver(3) generated by resolvconf(8)
#     DO NOT EDIT THIS FILE BY HAND -- YOUR CHANGES WILL BE OVERWRITTEN
# 127.0.0.53 is the systemd-resolved stub resolver.
# run "systemd-resolve --status" to see details about the actual nameservers.
nameserver 192.168.0.1
nameserver 127.0.0.53

se invece avessi voluto inserire il dns dopo il 127.0.0.53 avrei dovuto modificare il file /etc/resolvconf/resolv.conf.d/tail

---------------------------------------------------------------------------------
Soluzione 2 - rimozione servizio resolved
---------------------------------------------------------------------------------



Rimuovere il servizio resolved (systemd-resolved, per vedere lo stato: service systemd-resolved status)  per far agire solo il network manager sulla configurazione di rete è la soluzione che ho adottato per seconda e quella più definitiva.
In pratica eseguiamo queste istruzioni:


sudo systemctl disable systemd-resolved.service
sudo service systemd-resolved stop



Ora modifichiamo il file di configurazione di network-manager in questo modo nella sezione [main] aggiungendo il parametro:

dns=default


rimuoviamo il file resolv.conf (link simbolico) e riavviamo il servizio, con questo siamo a posto:


rm /etc/resolv.conf
sudo service network-manager restart

Visite totali139821
Questo sito web usa i cookies per gestire alcune funzionalità, quali navigazione, autenticazione, commenti, etc. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies.